SACRIFICI CHIMICI

congelo la paura dentro me
mi odierai per questo?
si nutre anche di te
dammi qualcosa in cui credere
intorno solo i nostri corpi stanchi
cannibale di verità
mi amerai lo stesso?
ma ora sono tutto fatto

torno indietro a violare
questo cuore per respirare
dove è cominciato tutto
la giostra che gira

ti aggrappi alla mia carne
m'inchiodi l'anima
lo sguardo nei tuoi occhi
mi fotte immobile
lo so non ho talento
mansueto di follia
ma questa voce in me
è bene che ci sia

asciugo queste crepe che il seme sente già
finito l'interesse per questa novità
azione masochismo che non va mai più via
concetti essiccati ma sei davvero mia?

torno indietro a violare il tuo cuore che sa di sale
timidi omicidi in in una stanza d'albergo
torno indietro a scaldare questo cuore morto
sacro e malato come questa malinconia
in sacrifici chimici